decreto ilva

Firmato il decreto per la cessione dell’Ilva di Taranto

Il ministro Calenda ha firmato il decreto che cede, dopo 17 mesi di trattative, gli asset dell’Ilva di Taranto al gruppo Am Investco Italy formato da Arcelor Mittal  e Gruppo Marcegaglia.

La cordata vincitrice ha presentato un piano che prevede il raggiungimento di una capacità produttiva nel 2023 di 6 milioni di tonnellate (che saliranno ad 8 milioni ad ambientalizzazione avvenuta) e ricavi a regime per 4 miliardi di Euro.

AcciaItalia, la cordata uscita sconfitta, non accettando l’esito della valutazione sembra però pronta a fare ricorso e a non far chiudere la partita facilmente.